ANIMALI: "E' NATALE, RICORDATI DI ME" ECCO LA CAMPAGNA DELLA LEGA ITALIANA PER LA DIFESA DEGLI ANIMALI E DELL'AMBIENTE PER LE ADOZIONI DI CANI E GATTI RANDAGI.

Se cercate un nuovo amico a quattro zampe, ricordatevi che l'amore non si compra: lui (o lei) vi aspetta già nel canile (o nel gattile) più vicino.
Lo ricorda, all'approssimarsi delle Festività, la campagna della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente "E' Natale, ricordati di me!", a sostegno dei canili italiani, contro l'abbandono e il traffico di cuccioli dall'est.

Il messaggio è dedicato a tutti coloro che decidono di allargare la famiglia con un cane o un gatto e che dunque hanno l'occasione di compiere un bellissimo gesto di solidarietà.
"Basta poco per trasformare un "buon Natale" in un Natale buono", sottolinea l'on. Michela Vittoria Brambilla, presidente di Leidaa.
"Non sappiamo neppure quanti siano, certamente decine e decine di migliaia, i cani e i gatti abbandonati nel nostro Paese – continua l'ex ministro – e molti sopravvivono dietro le sbarre nel freddo di una gabbia, lontano dall'affetto e dal calore di una famiglia. Credo che, se potessero parlare, direbbero: "E' Natale, ricordati di me!". Ecco perché – prosegue - abbiamo scelto questo slogan per la campagna che invita a cercare e trovare un nuovo amico nel canile più vicino. Portare a casa un cucciolo vuol dire dare e ricevere tanto amore. Prima di compiere un passo così impegnativo, è doveroso riflettere bene sulla responsabilità che comporta. Ma, una volta maturata la decisione, per renderla ancora più bella e significativa, è molto meglio andare in un canile o in un rifugio e scegliere lì il cane, anzi, come accade spesso, "farsi scegliere" da lui. Per ogni cucciolo comprato, magari a caro prezzo, ce n'è uno costretto a vivere in un canile dove non potrà mai conoscere l'amore di una famiglia".
Tuttavia gli animali si possono adottare anche "a distanza", contribuendo al loro mantenimento".
"Adottare per Natale un animale abbandonato – conclude l'on. Brambilla - è un gesto d'amore che ripagherà tutti: il nuovo amico troverà attenzioni e coccole, la famiglia scoprirà un nuovo affetto, l'esercito dei randagi si assottiglierà"

 

La campagna è stata illustrata in occasione del primo meeting nazionale della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, a Milano. Al termine dei lavori, presieduti dalla fondatrice e presidente on. Brambilla, sono state presentate le nuove sezioni e delegazioni territoriali dell'associazione.